Salvo Lucchese, 30 anni, operatore e direttore della fotografia. Nel 2002 si trasferisce a Bologna per intraprendere gli studi universitari al Dams Cinema e iniziare la sua attività di videomaker. Dal 2005 lavora come montatore collaborando con Ethnos Film, Orfeo Tv, TvTalk- Rai educational, D.E-R, Kamel Film, Rosanna e Associati,  Babel Tv, Eventi Digitali e altri. Nel 2008 inizia la sua attività di operatore di ripresa e direttore della Fotografia con Elenfant Film. Tra i suoi lavori di fotografia numerosi Spot Virali per Filodoro, Golden Lady, We Mask, Philippe Matignon;  Videoclip (Anelli Soli, Rosso Dalmata, Matteo Setti) e il cortometraggio "Matilde" di Vito Palmieri (2012) in concorso alla Berlinale 2013.
Insieme con Giuliano Bugani è autore dei documentari  "Anno 2018: verrà la morte" (2008), sui danni da esposizione all'amianto, e "La mia Bandiera. La Resistenza al femminile" (2011), documentario sulle donne della Resistenza partigiana in Emilia-Romagna.